Laura Bianchi

Critica

Le opere di Laura Bianchi si muovono in tempo ambiguo, alle soglie tra la luce e l'ombra, stasi e movimento, volume e immaterialità dello spazio in cui si muovono. Si tratta di esperienze quotidiane che catturano l'attenzione dello spettatore, grazie a gesti semplici, ad un dialogo che rimane sospeso tra i soggetti rappresentati che sono per lo più giovani vestiti alla moda che, fissati su uno spazio avvolgente, rivendicano le qualità intrinseche pittoriche che vanno dalla rappresentazione dello spazio e della figura stessa alla struttura. Questa è la cifra stilistica adottata da Laura Bianchi e le qualità che sottointendono ogni sua nuova opera. Si tratta di una ricerca intensa ed avvolgente che getta un ponte tra la tradizione di una tecnica pittorica complessa, quella appunto della pittura ad olio, e la sperimentazione di un unico essenziale fondo monocromo.

Marika Vicari