ARTantide.com: dal 2000 il mercato dove acquistare e vendere opere d'arte contemporanea 
  • "micrΩmega si pone la domanda del “senso della posizione” e della reale grandezza dell'unità-uomo, nell'universo dei numeri delle cose e dello scibile, tra scienza e creatività, tra biologia e utopia, tra ciò che siamo realmente in natura e ciò che soltanto sognamo di essere."
    Questa l'anticipazione del Manifesto Etico di Alessandro Zannier, che attraverso la musica e le arti visive vuole stimolare il pubblico a riflettere sul proprio ruolo critico, rivolto ad un cambiamento per un mondo migliore.
  • Il coinvolgimento della gente comune con le opere d'arte è rappresentato al meglio nel fare arte di Franco Mazzucchelli, che fin dagli anni Sessanta ha realizzato pezzi unici, derivanti in parte dai gonfiabili spesso "abbandonati" negli spazi pubblici (fabbriche, piazze, laghi, fiumi) per consentire la libera interazione. Mazzucchelli è stato fra i primi artisti al mondo a considerare l'estetica dei materiali gonfiabili. Acquistare una sua opera vuol dire partecipare a quelle performance pubbliche che hanno segnato e rivoluzionato l'idea di fare arte fin dagli anni storici italiani.
  • Marco Bertin induce riflessioni profonde sul tema del consumismo, approfondendo in particolare il rapporto tra Occidente e Cina. L'artista riflette sul valore degli oggetti che si producono e che si posseggono: il consumismo spinge la gente a valorizzare quello che non ha, facendo in modo che attribuisca meno valore a quello che già possiede, creando infelicità illusoria da colmare con nuovi prodotti offerti dal mercato.
    Attraverso il suo Manifesto Etico e la sua produzione artistica, Bertin vuole educare le persone ad una consapevolezza critica in modo in modo da poter giungere ad un'economia attenta alla crescita sostenibile dei mercati e del pianeta.
  • Nuova spettacolare esposizione in Galleria. Julia Bornefeld presenta "Corpo a noleggio", con opere di alto contenuto concettuale e installazioni spettacolari. L'esposizione è stata inaugurata il 26 Maggio. Julia Bornefeld è un'artista selezionata per il ciclo di Arte Etica, conosciuta a livello internazionale, le cui opere sono esposte in importanti spazi espositivi europei come il Landesmuseum Ferdinandeum a Innsbruck, la Galerie Wolfrum a Vienna, Stadtgalerie a Kiel.
  • Mostra personale presso gli spazi dell'Ospedale di Sassuolo: una gigantesca opera che occupa una superficie di 150 metri quadrati realizzata, con materiale riciclato, dall’artista Gianfranco Gentile, verrà installata giovedì 29 giugno nella hall dell’ospedale con altre 9 opere e sarà presentato ai colleghi giornalisti alle ore 11.00. La mostra dedicata a Gianfranco Gentile, intitolata ‘Vite di cartone’, è la seconda organizzata in collaborazione con ARTantide Gallery e EBLand Verona, nell’ambito del progetto per promuovere l’arte “etica” in ospedale. In occasione dell’esposizione, l'artista porterà anche 3 installazioni che rendono omaggio alla ‘terra dei motori’.

Ricerca Artista

Gianfranco Gentile - nuova personale a Sassuolo

Ferrari Gentile
Ferrari Gentile

Una gigantesca opera che occupa una superficie di 150 metri quadrati realizzata, con materiale riciclato, dall’artista Gianfranco Gentile verrà installata giovedì 29 giugno nella hall dell’ospedale con altre 9 opere e sarà presentato ai colleghi giornalisti alle ore 11.00. La mostra dedicata a Gianfranco Gentile, intitolata ‘Vite di cartone’, è la seconda organizzata in collaborazione con ArtAntide Gallery e EBLand Verona, nell’ambito del progetto per promuovere l’arte “etica” presso l'Ospedale di Sassuolo.

In occasione dell’esposizione, l'artista porterà anche 3 installazioni che rendono omaggio alla ‘terra dei motori’.

Julia Bornefeld - Corpo a noleggio

Julia Bornefeld
Julia Bornefeld
Julia Bornefeld, artista internazionale selezionata per il ciclo di Arte Etica presenta "Corpo a noleggio" esposizione personale, molto all'avanguardia, con installazioni spettacolari da non perdere, per riflettere profondamente sulla provvisorietà della vita, e sul valore che si attribuisce al corpo come simbolo di materialità e del tempo che si dedica all'anima, emblema della spiritualità. L'esposizione è stata inaugurata il 26 Maggio 2017, presso lo showroom di ARTantide.com alla presenza dell'artista con una bella discussione e con un confronto costruttivo sulla tematica da lei approfondita. Il suo manifesto "Ambivalenze" in coerenza con il Manifesto dell'Arte Etica, sottolinea la forza di trasformazione dell'arte che, migliorando la realtà, spinge ad emozionarsi e pensare, facendo trarre una particolare utilità per la vita di ciascuno.

Manifesto dell'Arte Etica

Arte Etica
Arte Etica

Aggiornato anche il progetto di ARTantide.com dell'Arte Etica investe su artisti che impostano il loro lavoro in sintonia con il Manifesto dell'Arte Etica, basato su un forte atteggiamento di Responsabilità Sociale; gli artisti lavorano in favore del cambiamento, suscitando consapevolezza nelle persone, per sognare e realizzare un ambiente migliore, un'energia più pulita e condivisa, un'economia più sostenibile, città integrate ed accoglienti e un mondo senza guerre.

Ogni grande progetto artistico nella storia è sempre stato alimentato da un gruppo coraggioso di sostenitori. Quelli che noi chiamiamo Art Angel: collezionisti di Arte Etica, che investono nella realizzazione del progetto e che potranno godere dei frutti che il progetto avrà generato, sia di tipo economico sia in termini di crescita personale e di ritorno sociale. L'Art Angel diventerà titolare di un Passaporto Culturale, su cui depositare i timbri degli artisti etici collezionati, che aprirà sempre più porte dell'arte e della cultura.


Inserisci le tue opere nella seconda pubblicazione del Catalogo del Museo Artantide

museo
museo

Dopo 10 anni dalla prima pubblicazione, inizia la raccolta del materiale per la seconda pubblicazione, prevista per ottobre 2017, del catalogo del Museo ARTantide.com

Tutti i collezionisti interessati possono proporre opere appartenenti alla loro collezione al nostro comitato scientifico che si esprimerà sulla pubblicazione, che sarà gratuita.
Sono già state raccolte più di 200 opere d'arte di alta qualità, emblemi di diversi generi e correnti dell'Arte contemporanea.

Attraverso lo strumento Museo del sito di ARTantide, saranno selezionate le opere per il catalogo e tutti i collezionisti interessati potranno vedere pubblicate le loro opere in un catalogo di qualità, con copertina rigida, che valorizzerà la loro collezione. 
Sarà anche possibile definire insieme la dimensione dell'immagine dell'opera proposta e possibile anche la pubblicazione in forma anonima.

Per proporre le vostre opere scrivete a  

Io combatto - performance diffusa di Sarah Revoltella

io combatto
io combatto
In collaborazione con Terzo Paradiso, la fondazione Pistoletto e il sostegno della Regione Veneto, il comune di Nova, il Dipartimento della cultura del comune di Nova, la provincia di Vicenza e la città di Venezia Venerdi 12 maggio 2017 alle ore 17.30 presso Venezia - Arsenale Tesa 105 si inaugura la Mostra "Io combatto" con la performance diffusa di Sarah Revoltella.
Una performance realizzata contemporaneamente a New York, Mosca, Karachi, Istanbul, Parigi.
L'esposizione, a cura di Olga Gambari, composta da video che mostrano le azioni degli artisti rimarrà in scena fino al 15 settembre 2017, dalle 10:00 alle 18:00, fino alle 20:00 solo venerdì e sabato.
Un ringraziamento particolare a:
Consigliere della Cultura Diego Fabris (Nova città) e a Fabio Poli (azienda Cibas), 
ceramista Gabriele Bonato,
Cucine di Berto,
ARTantide.com e Paolo Mozzo per la creazione e la supervisione,
la società veneziana Vela s.p.a. per lo spazio dell'Arsenale.

Il progetto, totalmente no profit, è stato reso possibile dalla collaborazione e dalla condivisione di tutti i suoi partecipanti.