Home>News>Magazines>ARTantide.com News>ARTantide.com News 06>Arte Contemporanea: personalità...

Arte Contemporanea: personalità artistiche e riflessioni


Arte Contemporanea: personalità artistiche e riflessioni

Sandro Orlandi, Art Dirtector, ARTantide.com

"La ragione include non solo la nostra capacità di produrre inferenze logiche, ma anche quella di condurre indagini, risolvere problemi, valutare, criticare, decidere il modo di agire e raggiungere la comprensione di se stessi, degli altri e del mondo". - Lakoff e Johnson (studiosi statunitensi)-


Rubrica per Art Weekly Report; Marzo 2012, Area Research, Intelligence e Investor Relations Banca Monte dei Paschi di Siena

R. Magritte, "La reproduction interdite", 1937
R. Magritte, "La reproduction interdite", 1937

Ogni movimento artistico, per affermarsi nelle pagine della Storia e nella memoria collettiva, è debitore nei confronti di numerosi fattori. Entrano in gioco: il contesto spaziotemporale (dimensione storico-geografica), la capacità di interpretare e rendere manifesto lo spirito del proprio tempo (zeitgeist), l'abilità di inserirsi nella ricerca artistica mantenendo la propria peculiarità, ed infine la problematica individuale. Quest'ultima permette il passaggio dalla macrosituazione alla microsituazione artistica. Senza dubbio, a fare di un'attività un'Arte collaborano tutti questi fattori.
Nell'arco degli scorsi Report abbiamo tentato di presentare i principali Movimenti, espressione delle macrosituazioni artistiche.
Adottando un ragionamento deduttivo, che ci accompagni dalla situazione generale a quella particolare, i prossimi articoli della Rubrica Art Weekly Report scenderanno nelle individuali storie artistiche. Parleremo di Fontana e di Vedova, di Warhol e di Basquiat e di tanti altri, Cattelan, Damien Hirst, Jeff Koons ecc. artisti che hanno lasciato un segno indelebile, che hanno e continuano a suscitare curiosità alimentando dibattiti e polemiche. Cercheremo di non lasciarci solo affascinare dalla celebrità dei grandi nomi che hanno definito il profilo della storia dell'arte contemporanea, talvolta offuscando i singoli caratteri. Ciò che avviene nel mondo dello spettacolo, si ripropone parallelamente nel mondo dell'arte: la consacrazione di un artista segrega spesso dietro una maschera ben fatta, i tratti umani.
Come diceva Schopenheur: "Ogni spirito profondo ha bisogno di una maschera: e più ancora, intorno a ogni spirito profondo cresce continuamente una maschera, grazie alla costantemente falsa, cioè superficiale interpretazione di ogni parola, di ogni passo, di ogni segno di vita che egli dà.» La maschera è un mezzo ambiguo, dietro il quale da un lato la verità ama nascondersi per salvaguardare la propria profondità; ma che dall'altro noi utilizziamo per fuggire dalla realtà. Tentando di calare la maschera celebrativa, presenteremo dal mese di Aprile, le singole personalità artistiche che hanno contribuito a fare dell'Arte contemporanea un campo di continuo ed inesauribile interesse.
Se qualche lettore si volesse avventurare nel complesso mondo dell'arte contemporanea e fosse interessato a qualche artista in particolare vaglieremo la richiesta e, senza garantire risultati sorprendenti, cercheremo di soddisfare la sua curiosità.
Buona lettura.

img

Sandro Orlandi, Art Dirtector, ARTantide.com