Manifesto Etico - Agire dal basso, Cucire il Mondo


di Luigi Dellatorre - Tema: partecipazione sociale

di Luigi Dellatorre (in collaborazione con lo staff di ARTantide.com Gallery)


Cucire il Mondo
Cucire il Mondo

Siamo consapevoli che:

- il mondo abbia bisogno di unità, pace e benessere, condiviso tra tutti i suoi abitanti, nel massimo rispetto della Natura;
- anche le Nazioni Unite, con l'Agenda 21, hanno portato alla stesura dei 17 punti chiave per il miglioramento continuo e concreto del mondo e dell'umanità nei prossimi anni
- sia fondamentale che tutti gli stati, le società e gli individui si impegnino ad adottare ogni possibile strategia per conseguire il superamento dei bisogni primari e puntino al raggiungimento dei più alti valori spirituali, etici e culturali per tutti gli esseri umani;
- per conseguire questi obiettivi sia indispensabile porre particolare attenzione al nostro pianeta che ha urgente necessità di cure che riducano le ferite inferte dal dissennato sfruttamento delle risorse.

Crediamo che:

- tutti i Cittadini del mondo abbiano la responsabilità di agire con le proprie forze e possibilità, in piena libertà e con giustizia, e di prodigarsi tenacemente nella condivisione e nella presa in carico degli irrinunciabili doveri di salvaguardia dell'umanità e del Pianeta
- attraverso l'Arte a forte Responsabilità Sociale (per la sensibilità, la creatività e l'impegno che la caratterizza) si debba stimolare la coscienza delle persone, al fine di generare un clima frizzante, creativo e di fiducia, che inneschi processi culturali aperti al dialogo e al profondo senso di consapevolezza individuale e globale;
- l'umile e paziente atto del cucire, sia in senso pratico, sia in senso emozionale e relazionale, esemplifichi al meglio la metafora della nostra tenace volontà di agire per unire e connettere tutto ciò che è diviso e scollegato, in una buona pratica quotidiana;
- l'atto del cucire sia la metafora del cambiamento dal basso; ciascuno di noi può e deve dare un contributo concreto al miglioramento, credendo e agendo in piccolo, con le proprie possibilità; l'azione di ciascuno corrisponde ad una goccia nell'oceano, ma il mare è fatto proprio di singole gocce. Milioni di gocce pulite daranno vita ad un mare pulito

Vogliamo agire:

- attraverso il progetto artistico Cucire il Mondo, affinché le opere d'arte prodotte: carte, quadri, installazioni, sonorizzazioni ambientali, performance e video, oltre a testimoniare la nostra volontà di agire con il potere di Trasformazione Sociale dell'arte, coinvolgano vivamente e concretamente il pubblico attraverso esperienze multi sensoriali che producano forti emozioni e profonde riflessioni;
- affinché attraverso le reali e simboliche cuciture del mondo (evidenti nei quadri in tela jeans, simbolo della modernità popolare) si manifesti la nostra ferrea certezza che l'Etica nell'Arte possa attivare una feconda energia che renda più consapevoli, armoniose e serene, nella vita intima e di relazione, le persone che la conoscono e la valorizzano;
- affinché le opere e le mostre del progetto Cucire il mondo, si caratterizzino come efficaci strumenti di educazione, sensibilizzazione e diffusione di una solida coscienza attiva del nostro essere al mondo e nel mondo.

Agire dal basso significa credere nell'Effetto Butterfly della teoria del Caos, che recita in sintesi “il battito d'ali di una farfalla a Tokyo, potrebbe causare un uragano a New York”. In altre parole ogni piccolo gesto di miglioramento di ciascuno di noi, può incidere ed essere motore del cambiamento.

ARTantide.com Gallery e Luigi Dellatorre, credono fortemente che ciascuno di noi abbia il potere concreto, con le proprie piccole azioni quotidiane e con il tessere e poi cucire sane relazioni di cambiare veramente il pianeta


di Luigi Dellatorre (in collaborazione con lo staff di ARTantide.com Gallery)