Rodolfo Cavazza

Inconscio

Attraverso le mie opere cerco di rendere visibile l'invisibile, di esprimere la vita che sento nella sua dimensione profonda: l'energia dei colori, il ritmo delle forme in un intreccio emotivo di simboli.

Rodolfo Cavazza

Opera pubblicata sul catalogo della mostra personale "Energia Primitiva", Lugano, 2005

Anno: 2005

Tecnica: Acrilico su tela

Dimensioni: 80 x 100 cm

Altre Informazioni: Firmata, Incorniciata

ID: 002014

Altre opere in vendita dello stesso artista:
« < > »

Venduta

Desideri fare un'offerta?

Questa opera ha partecipato ai seguenti eventi:

01/12/2005 - 11/01/2006 Energia Primitiva

12/10/2005 - 31/10/2005 I siti dell'arte - Verona 05

Recensione di Mercato (Mercoledì, 18 maggio 2005)

Qualità:
Notevole
Prezzo:
Molto competitivo e incentivante
[Quotazione al 18/05/2005: € 720,00)
Potenzialità nel breve periodo:
Da seguire: non trascurabili
Potenzialità nel medio/lungo periodo:
Le prospettive ci sono tutte
Espansione geografica:
Nazionale con potenzialità internazionali
Commento:
Le opere di Rodolfo Cavazza vengono davvero dal cuore e dall'anima. E' per questo motivo che traggono ispirazione dall'arte primitiva, dai simbolismi etnici e africani. Non a caso appare, fin da subito evidente, un forte contatto con il graffitismo contemporaneo che emerge anche se non è ricercato: le sue opere sono la dimostrazione che in qualche modo anche il graffitismo è un'arte etnica, dove l'etnia è quella dell'uomo metropolitano. Opere da acquistare ad occhi chiusi, per il prezzo conveniente e le potenzialità assai interessanti.