Marco Gradi

Kresta Kulm

Opera pubblicata sul Catalogo della mostra "Notturno", Lugano 2005.

Sempre sul filo del rasoio fra la pittura e il segno, i lavori di Gradi rappresentano la più autorevole continuità dell'informale italiano. La sua ricerca è il punto di congiunzione fra la pittura di Vedova, le bruciature di Burri e l'alfabeto di Capogrossi e della Accardi.

Anno: 2005

Tecnica: Mista su carta

Dimensioni: 78 x 115 cm

Altre Informazioni: Firmata, Incorniciata

ID: 002224

Altre opere in vendita dello stesso artista:
« < > »

Venduta

Desideri fare un'offerta?

Questa opera ha partecipato ai seguenti eventi:

27/10/2005 - 23/11/2005 Notturno

Recensione di Mercato (Lunedì, 07 maggio 2007)

Qualità:
buona
Prezzo:
buono
[Quotazione al 07/05/2007: € 1.996,00)
Potenzialità nel breve periodo:
buona
Potenzialità nel medio/lungo periodo:
buonaeccellente
Espansione geografica:
nazionale
Commento:
Marco Gradi è un artista che per creare le sue opere necessità di una tranquillità quasi francescana; egli, per scavare dentro il suo io più intimo, deve rifuggire dalla quotidianità che lo circonda, questo però non vuol dire star fuori dal mondo ma isolarsi per meglio comprenderlo. Così le sue opere su carta risultano non solo intrise di materia e colori strappati alla terra (catrami) ma cariche di profonde meditazioni. Il suo lungo operare, sempre con coerenza ed umiltà, lo sta ora gratificando anche sul piano del successo mercantile.